Documenti: Curiosità, Poesie, racconti, favole e....


Sul sito del FAI Fondo Ambiente Italia, campagna di raccolta voti per la quercia monumentale di Sant'Angelo, CERRO DI GALLORO, promossa dall' A.I.P.S. sotenuta dal CAI sezione di Amatrice, dal Comune di Amatrice e dall’Ente Parco Gran Sasso e Laga.


"I Luoghi del Cuore" Ognuno di noi è emotivamente legato ad almeno un luogo che spesso rappresenta una parte importante della propria vita e vorrebbe che fosse protetto per sempre. La Quercia di Sant’Angelo, descritta nel sito italiavirtualtour.it “La Quercia di Sant’Angelo sec. XV”, detta anche Cerro di Galloro, è situata nella frazione di Sant’Angelo di Amatrice_Rieti, Regione Lazio, nel Parco Nazionale Gran Sasso e Laga proprio di fronte alla Chiesa campestre della Madonna di Galloro.

Si raggiunge percorrendo la SS4, via Salaria per Amatrice. Un meraviglioso esemplare di quercia (Quercus Cerris) alto più di 21 metri, la più grande della sua specie, con una circonferenza di 6,8 metri, un diametro di 2,16 mt, una superficie circolare di sezione, ad un metro da terra, di 3,67 mq, una età stimata in oltre 600 anni.

Una singolarità botanica nazionale inserita nell’anno 2016 nel Registro Alberi Monumentali Italiani. Un albero Monumentale a protezione del quale sono in atto diverse azioni Istituzionali di salvaguardia promosse dal Comune di Amatrice, dall’Ente Parco Gran Sasso e Laga, dalla Regione Lazio e dal Corpo Forestale dello Stato. La Quercia di Galloro rappresenta per il territorio di Amatrice e per il paese di S. Angelo un bene comune che testimonia una identità culturale importante.

L’Associazione culturale AIPS di Amatrice (RI) e il CAI Amatrice, promuovono la conoscenza e la tutela della Quercia Monumentale di S. Angelo il Cerro di Galloro, partecipando alla iniziativa “I Luoghi del Cuore 2016”, sostenuta dal FAI Fondo Ambiente Italia, attraverso una raccolta firme On line e su cartaceo.

Per meglio sostenere questa iniziativa è stato costituito e registrato, sul sito FAI, un Comitato Promotore dedicato al Cerro di Galloro, con il compito di organizzare la raccolta firme nei tempi e nei modi previsti. Nei prossimi giorni, presso i Portici del Comune di Amatrice, verrà organizzato uno spazio per la promozione e la raccolta delle firme per questo Luogo del Cuore, con il sostegno del Comune di Amatrice e del FAI Rieti.

Il Comitato per il Cerro di Galloro organizza e provvede alla diffusione della iniziativa su tutto il territorio nazionale, con particolare riguardo per la Città di Roma Capitale. Sul sito del FAI I LUOGHI DEL CUORE IL CERRO DI GALLORO, semplicemente registrandosi, è possibile firmare On line, con firma elettronica. A breve saranno in distribuzione i materiali per la sottoscrizione tradizionale su carta.

Questa importante iniziativa del FAI Fondo Ambiente Italia contribuisce al risveglio di una identità culturale del territorio dei Monti della Laga ove la Quercia Monumentale di S. Angelo vive. Un territorio di montagna straordinario ricco di storia e cultura, che chiede di essere rivalutato per il benessere delle Comunità e per la salvaguardia dei tesori naturalistici che conserva, per la riscoperta e per la diffusione della propria gastronomia, per la necessità di sostenere una nuova economia di scala compatibile con questi “Luoghi del Cuore”, per un territorio di montagna che chiede di essere abitato.

AIPS Associazione culturale via di Macchie Piane,1 loc. S. Angelo Amatrice Rieti


Questo documento è stato letto 572 volte cui 35 da dispositivo mobile. Visite totali 607.


Consigli agli Escursionisti



Categoria: Turismo
Autore: null
Pubblicato il: 19-07-2016
Consultato: 102 volte 
Da disp. Fisso: 95 
Da disp. Mobile: 7 


"I Luoghi del Cuore" la quercia monumentale di Sant'Angelo, CERRO DI GALLORO



Categoria: Ambiente
Autore: Staff
Pubblicato il: 15-06-2016
Consultato: 607 volte 
Da disp. Fisso: 572 
Da disp. Mobile: 35 


Romano o no? Le controversie sul Pecorino perfetto per l'amatriciana



Categoria: Enogastronomia
Autore: Nadia Deisori
Pubblicato il: 15-10-2015
Consultato: 417 volte 
Da disp. Fisso: 406 
Da disp. Mobile: 11 


Contenimento della specie invasiva del Senecio africano: le raccomandazioni del Parco



Categoria: Ambiente
Autore: null
Pubblicato il: 16-07-2015
Consultato: 623 volte 
Da disp. Fisso: 588 
Da disp. Mobile: 35 


In biblioteca le usanze di Amatrice raccontate in 28 disegni



Categoria: Cultura
Autore: null
Pubblicato il: 13-07-2015
Consultato: 823 volte 
Da disp. Fisso: 796 
Da disp. Mobile: 27